Gioia e rivoluzione

Gioia e rivoluzione

Il teatro è artigianato delle relazioni.
Tutti è superfluo in teatro tranne la capacità di stabilire relazioni, tra attori e con il pubblico.
Il teatro appare sacro, perché mette in relazione con l'inespresso...il “non ancora detto”, eppure è una forma di artigianato e come tale viene trasmessa attraverso l'incontro con i maestri che sono “portatori in vita” di una, seppur piccola, propria tradizione teatrale.
Il teatro è trasmesso come in una bottega artigiana; lavorando assieme ad una sedia, ad esempio, e confrontandosi in autonomia con i compiti che il maestro assegna e che lo stesso aiuta a portare a fondo.
Non si apprende il teatro attraverso lezioni frontali, monografie, dispense; ma attraverso, ancora una volta, una relazione.
Per questo il teatro non necessita di “grandi maestri” quanto di “grandi allievi”.

Alla luce di queste premesse metodologiche il seminario ruoterà attraverso i due livelli fondamentali del teatro ed alle relazioni tra di essi: il livello pre-espressivo ed il livello espressivo interrogandosi sui concetti di “gioia” e di “rivoluzione”.


-Livello pre-espressivo
Esprimere la presenza: l'attore invisibile.
Il suono radice: il suono prima del suono.
Movimento autentico: segmentazione e legge delle opposizioni, dissociazione, contrappunto, disequilibrio, frattura prolifica.


- Livello espressivo
Esercizi ritmici, esercizi ritmico-vocali.
Costruzione di tessiture corpo-voce
Ascolto dei materiali.
Montaggio dei materiali
Elementi di regia in spazi non convenzionali; elementi di drammaturgia dell'attore.

# Necessario: abiti comodi; un testo a memoria in prosa o poesia (non in rima); una canzone a memoria; sarà messo a disposizione di tutti i partecipanti un numero di telefono per “ricevere” telefonate d'emergenza o comunque importanti, in quanto verrà richiesto fortemente (anche se non sarà obbligatorio) di vivere la due giorni in totale isolamento.

#Il seminario è di 15 ore complessive complessive distribuito su due o tre giornate (altre modalità sono valutabili).
È aperto a principianti e professionisti dai 16 anni in su.

Novità

17 Ottobre 2017

Newsletter